Il divorzio aumenta il rischio d’infarto nelle donne  più che negli uomini. Lo rivela uno studio condotto negli Stati Uniti dall’equipe della professoressa Linda K. George della Duke University e pubblicato sulla prestigiosa rivista Circulation.

L’indagine è stata effettuata su un campione eterogeneo e molto esteso di uomini e donne  (circa 16.000 persone) di età compresa tra 45 e 60 anni. Questi sono stati seguiti per 18 anni, ad intervalli di due anni, (dal 1992 al 2010) al fine di indagare come il numero dei divorzi fosse associato all’incidenza d’ infarto nei due sessi.

I risultati hanno evidenziato che il rischio di infarto è significativamente più elevato nelle donne divorziate  che negli uomini, specie se hanno affrontato più di una separazione nella loro vita. Il rischio è molto alto anche per le donne che si risposano, mentre non incide sugli uomini che affrontano un secondo matrimonio.

donne-divorzio_stressIl divorzio per una donna è, quindi, un fattore di rischio molto serio e da non sottovalutare, paragonabile addirittura a fumo, diabete e ipertensione.

I meccanismi alla base di tale correlazione tra infarto e divorzio sono ancora poco conosciuti. Gli autori dello studio ipotizzano che tale differenza di genere  sia riconducibile al maggiore stress a cui è sottoposta una donna, rispetto ad un uomo, in seguito alla fine di una relazione, sia dal punto di vista economico, sociale che emotivo. Tali fattori stressogeni sarebbero responsabili della ridotta capacità di prendersi cura di sé e quindi di prevenire o trattare una patologia cardiovascolare  in corso.

La sorprendente scoperta di questi ricercatori getta i presupposti per ricerche future che sappiano rintracciare tali meccanismi e sappiano mettere in luce come tali informazioni possano essere utilizzate  per migliorare la qualità della cura e soprattutto per  prevenire infarti anche ricorrenti.

TI POTREBBE INTERESSARE https://www.postinfarto.it/il-cuore-delle-donne/il-ruolo-del-partner-nel-post-infarto/ https://www.postinfarto.it/sessoecuore/post-infarto-uomini-e-donne-sono-uguali/ https://www.postinfarto.it/equilibrioegusto/post-infarto-i-nutrienti-consigliati/
Per approfondire – Vai allo studio