Gli acidi grassi EPA & DHA sono i più importanti Omega-3 nella nostra dieta e si ottengono da diverse fonti alimentari, ma per il fabbisogno quotidiano, l’alimentazione da sola può non bastare, così per un apporto adeguato diventa necessaria la supplementazione con formulazioni farmaceutiche.
 

Gli Omega-3 sono contenuti principalmente dal pesce, ma in Italia nel 2013 si sono consumanti solo 20 kg di pesce a testa, che equivalgono a 55 mg al giorno di Omega-3: un apporto troppo scarso, rispetto ai 250 mg al giorno di cui avremmo bisogno. (prima slide)
Per questo, nella popolazione italiana sono stati rilevati livelli di Omega-3 molto più bassi rispetto ad altri Paesi, quali Belgio e Gran Bretagna.
Bisogna invece sottolineare che, assumendo 250 mg di EPA & DHA al giorno, il rischio cardiovascolare diminuirebbe di circa il 30%. (seconda slide)
Assumere le giuste quantità di acidi grassi Omega-3 EPA & DHA, è fondamentale, perché queste sostanze sono efficaci nel controllo dei livelli di trigliceridi e della pressione sanguigna, riducendo in definitiva il rischio di malattie cardiovascolari.
Gli Omega-3 sono i nutraceutici più studiati al mondo, con ben 27.000 studi pubblicati in relazione ai loro benefici. (terza slide)